Storia

BCO LYON e la famiglia Pagani

Nel 1989 il Signor Carlo Pagani acquisisce il costaricense BANCO LYON.
La banca crea una sua succursale europea, il BCO LYON S.A., con sede a Lugano, in Svizzera (luogo di origine del Signor Pagani)
.
Nel 1996 il Signor Pagani vende BANCO LYON Costa Rica ad un gruppo bancario internazionale, mentre mantiene la società svizzera BCO LYON S.A.
Il BCO LYON S.A. si trasforma quindi nel Single Family Office della famiglia Pagani, dedicato alla gestione patrimoniale ed ai servizi tipici di un Family Office. Con il trascorrere degli anni il Family Office ha dato accesso ai propri servizi di amministrazione e gestione patrimoniale ad altre famiglie, trasformandosi, quindi, in un Multi-Family Office. 

Gli inizi di BCO LYON

Il capitano William Le Lacheur sbarcò per la prima volta in Costa Rica nel 1843. Il suo arrivo si rivelò fondamentale per lo sviluppo economico del Paese.
Approdato a Puntarenas sulla costa dell’oceano Pacifico a ovest, arriva a San Josè (capitale dal 1823) per unirsi ai produttori di caffè del Paese, che riesce a convincere su due aspetti chiave per lo sviluppo del Paese: esportare il caffè direttamente all’Europa senza passare per Valparaíso, Cile, e far emigrare 16 giovani affinché potessero essere educati nelle università inglesi. Completati gli studi, rientrarono tutti in Costa Rica non solo con un’educazione europea ma anche con un nuovo sport, il calcio.
William si dedicò allo sviluppo dell’esportazione e del commercio del caffè del Costa Rica, potenziando sempre più la sua flotta navale. Louisa Maria, l’ultima dei 5 figli di William, sposa Benjamín Abbot Lyon. Alla scomparsa di William, nel 1863, suo figlio, John Allez Le Lacheur e suo genero Benjamín Lyon continuano con l’attività di esportazione del caffè e, assieme ad alcune famiglie del Costa Rica, creano la prima società dedicata all’esportazione del caffè chiamata Le Lacheur, Dent & Compagnia.
Il nipote di William, George Lyon, fondò il BANCO LYON nell’anno 1944.

“Non gestiamo solo patrimoni, assistiamo e prepariamo le nuove generazioni per il futuro”

Carlo L.E. Pagani

© 2019 BCO